Famiglia Zanovello e Storia

A metà degli anni '60 Angelo Zanovello, ingegnere figlio di agricoltori, decide di acquistare un podere con casa rustica nei Colli Euganei con lo scopo di farne il "rifugio verde" del fine settimana per sè e la numerosa famiglia. Il luogo scelto è a Faedo, proprio nel centro dell'acrocoro.

Per quarant'anni, finchè ha avuto vita, non ha mai cessato di restaurare e abbellire la casa, di mettere a coltivo la terra e di ingrandire la cantina assecondando l'inclinazione campagnola dell'ultimo figlio, Franco, che dal 1975 iniziò a partecipare con crescente impegno.

E dal 1977 Ca' Lustra iniziò a essere una ditta con l'intento di perpetuare la valenza di quel nome, casa "lustra", perchè già casa natale di diversi personaggi che ai locali contadini di un tempo apparivano "illustri".

Negli anni sono cresciute le dimensioni aziendali, senza mai perdere la natura di impresa familiare e locale. Allo stesso tempo si è fatta sempre più viva la consapevolezza della responsabilità che ci lega alla nostra terra: produrre nel Parco Regionale dei Colli Euganei è più che un lavoro, è custodire un irripetibile ambiente di un centinaio di isole nel mezzo dell’affollata pianura padana.

Oggi Franco e il figlio Marco conducono Ca'Lustra secondo le pratiche dell'agricoltura biologica, con un incessante sforzo di ricerca verso la sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

Convinti che tutto questo si possa leggere, sempre meglio col passare del tempo, nella qualità del vino.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter:

L'Anfiteatro del Venda

Vai alla sezione >

Meteo e Webcam

Vai alla sezione >